Nel 2003 l’Unesco ha adottato una nuova Convenzione per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale

Condividi sui social

Il patrimonio culturale», recita la Convenzione, «non è solo monumenti e collezioni di oggetti ma anche tutte le tradizioni vive trasmesse dai nostri antenati: espressioni orali, incluso il linguaggio, arti dello spettacolo, pratiche sociali, riti e feste, conoscenza e pratiche concernenti la natura e l’universo, artigianato tradizionale». E aggiunge: «Questo patrimonio culturale immateriale è fondamentale nel mantenimento della diversità culturale di fronte alla globalizzazione e la sua comprensione aiuta il dialogo interculturale e incoraggia il rispetto reciproco dei diversi modi di vivere. La sua importanza  non risiede nella manifestazione culturale in sé, bensì nella ricchezza di conoscenza e competenze che vengono trasmesse da una generazione all’altra».

Le sottoscritte e i sottoscritti credono che Riace sia tra le conquiste più alte dell’umanità, perciò degna di essere considerata parte del nostro patrimonio culturale immateriale. Salvaguardare Riace significa aumentarne la visibilità, dare consapevolezza della sua importanza, aumentarne la diffusione e contribuire alla costruzione di una società migliore.

Le sottoscritte e i sottoscritti chiedono pertanto all’Unesco di riconoscere Riace patrimonio culturale immateriale dell’umanità.

Peppino Lavorato, già sindaco di Rosarno
Emilio Sirianni, magistrato
Chiara Sasso, Rete Comuni Solidali
Tiziana Barillà, giornalista, il Salto
Enzo Infantino, attivista per i diritti umani
Peppino Mazzotta, attore

hanno già aderito:
Mario Oliverio
, presidente della Regione Calabria
Eleonora Forenza, eurodeputata Gue/Ngl
Elly Schlein, eurodeputata S&d
Stefan Trechsel, già presidente della Commissione Europea dei diritti dell’uome, già giudice al Tribunale penale internazionale per l’ex-Jugoslavia
Samra Losinger, presidente della “Fondazione per la libertà e i diritti umani”, Berna.
Ugo Rufino, direttore dell’Istituto italiano di cultura a Cracovia

https://www.change.org/p/appello-per-riace-patrimonio-dell-umanit%C3%A0