I comuni Aderenti sono 273

Coinvolte 17 regioni. L‘importanza di fare rete-da nord a sud. L’accoglienza e solidarietà concreta con piccoli progetti di facile attuazione.

Comune di Lucca (Toscana)
88.824 abitanti
Comune di Ostana (Piemonte)
87 abitanti
Comune Finale Ligure (Liguria)
11.540 abitanti
Comune di Castelbuono (Sicilia)
8.619 abitanti
Comune di Napoli (Campania)
972.130 abitanti
Previous
Next

Recosol si apre alla cittadinanza attiva

RECOSOL SARDEGNA

Recosol Apre alle Associazioni sul sito elenco completo delle prime adesioni. Riteniamo che in questo momento storico sia sempre più evidente la necessità di ripartire dalle municipalità e dalle piccole realtà per fare rete...

untitled

La newsletter di Recosol. Ogni mese comuni, associazioni e amici di Recosol ricevono una newsletter con tutte le iniziative...(continua)

I Progetti

17 anni di cooperazione decentrata dai Paesi del Sahel all’America Latina.
Progetto Niger Sole per l’acqua
Previous
Next

Spazio News

Progetti di accoglienza 33 Comuni che aderiscono allo Sprar (ora Siproimi).
Progetti seguiti direttamente da Recosol: in Calabria Gioiosa Ionica-Cinquefrondi- Piemonte Bardonecchia.

Venerdi 20 marzo si è tenuta presso la sede legale di Recosol pur in emergenza via Skype l'assemblea annuale con il nuovo gruppo di coordinamento che ha visto due nuove nomine: Fraco Balzi sindaco di Santorso (Veneto) Enrico Pusceddu sindaco di Samassi (Sardegna)

Progetto Gioiosa Ionica Siproimi

RACCOLTA POPOLARE DI SOLIDARIETA' IBAN: IT49G0501801000000011795150 Cod. Fiscale:94048430014 Per donazioni deducibili utilizzare questo conto Anthropos Iban IT43Z0897643530000000003246

Domande Frequenti

Comuni ed associazioni, quest’ultime senza diritto di voto. L’adesione permette di entrare in rete con Comuni e associazioni che operano nel sociale in un’ottica solidale e possono rafforzarsi dal reciproco scambio di informazioni progetti.
Per i Comuni basta una delibera di giunta o di consiglio. Un modello di bozza di delibera è disponibile nella sezione  “Chi siamo”.
Per le associazioni basta richiedere il modulo all’indirizzo email di Recosol e compilarlo
Da statuto non ci sono obblighi particolari se non quelli  di condividere le linee guida dell’associazione espresse nello Statuto.
La quota annuale per una scelta politica rimane simbolica e prevede il versamento annuale di 50,00 euro all’anno per i comuni con meno di 5000 abitanti e 100,00  euro per i comuni più grandi, 300,00 euro per le Province ora Unioni di Comuni o Città metropolitane.
Sono numerosi e sviluppati negli anni grazie ad una  una rete di contatti con associazioni di volontariato/ missioni cattoliche/ ong con le quali ci si interfaccia e collabora.
Ogni Comune in completa autonomia porta avanti dei progetti di cooperazione internazionale che possono essere messi in rete per essere condivisi con altri comuni interessati. Nel caso di bandi Recosol puo diventare patner. Attualmente Recosol ha progetti che gestisce direttamente in Mali e in Niger.

Recosol attualmente gestisce direttamente alcuni progetti di accoglienza migranti in Italia. Propone iniziative solidali, raccoglie proposte dai Comuni iscritti e cerca di intervenire sui temi più attuali: ambiente, accoglienza, educazione.

Associazione Rete Comuni Solidali – C/C Banca Etica
Iban  IT92R0501801000000000179515

Per Erogazioni deducibili dalla dichiarazione dei redditi fare versamento a Recosol
Anthropos Onlus IT43Z0897643530000000003246

La sede legale della Rete dei Comuni Solidali è presso il Comune di Carmagnola in Piazza Manzoni 10 Carmagnola (TO) – 10022.
La sede Amministrativa a Gioiosa Ionica (Rc) è in Viale delle Rimembranze n. 160 – 89042.